Single Blog Title

This is a single blog caption
Comunità energetiche

Comunità energetiche: contributi ai Comuni del Piemonte

E’ aperto il bando che concede contributi a fondo perduto ai Comuni del Piemonte per la costituzione di Comunità energetiche.

Comunità energetiche

Cosa sono le Comunità energetiche

Le comunità energetiche sono enti senza finalità di lucro, cui possono partecipare soggetti pubblici e privati, costituiti al fine di promuovere il processo di decarbonizzazione del sistema economico e territoriale e di agevolare la produzione, lo scambio e il consumo di energie generate principalmente da fonti rinnovabili, nonché forme di miglioramento dell’efficienza energetica e di riduzione dei consumi energetici.

Il primo riconoscimento giuridico delle Comunità energetiche si è avuto a livello europeo con la valorizzazione dell’autoconsumo energetico nella  direttiva sulle rinnovabili RED II, Renewable Energy Directive.

A livello nazionale non vi ancora è una normativa specifica di recepimento delle direttive europee. La Regione Piemonte è stata la prima e, per ora, unica, regione italiana, a legiferare in materia di Comunità Energetiche (L.R. 3 agosto 2018, n. 12 “Promozione dell’istituzione delle comunità energetiche“).

Cosa finanzia il bando

Il bando regionale finanzia le spese sostenute per la redazione dei progetti e della documentazione correlata alla costituzione delle comunità energetiche, quali ad esempio:

  • i documenti e le relazioni progettuali;
  • le analisi di fattibilità tecnico – economica;
  • gli studi e gli atti di carattere giuridico.

Le spese dovranno essere sostenute a far data dal giorno 21 ottobre 2019.

I criteri premianti del bando riguardano:

  • il numero di Comuni e soggetti coinvolti;
  • la pluralità e le caratteristiche di produttori di energia elettrica e termica
  • l’entità di produzione e di consumo elettrico e termico afferente ai soggetti aderenti alla comunità energetica (compresa la quota di autoconsumo e la quota di autoconsumo da fonte rinnovabile).

Nella predisposizione della domanda di candidatura particolare riguardo deve essere posto:

  • all’indicazione della potenza degli impianti e della fonte energetica utilizzata;
  • alla descrizione delle utenze servibili;
  • al consumo elettrico e/o termico desumibile dall’analisi di un periodo temporale pari ad almeno gli ultimi due anni;
  • alla presumibile quota di autoconsumo nella comunità energetica e relativa percentuale della stessa di provenienza da fonti rinnovabili;
  • ad eventuali sistemi di accumulo presenti o previsti.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda di contributo i Comuni del Piemonte che intendono costituire comunità energetiche.

Entità del contributo

Il bando concede un contributo compreso tra € 5.000 e € 10.000.

Termini per la presentazione delle domande

La manifestazione di interesse deve essere presentata, in formato pdf e firmata digitalmente, tramite email PEC dalle ore 09.00 del 21/10/2019 alle ore 12.00 del 06/12/2019.

Alla domanda di contributo devono essere allegati:

  • la scheda progettuale contenete l’inquadramento energetico in termini di produzione e consumo elettrico e termico e l’inquadramento elettrico che dimostri l’appartenenza dei soggetti coinvolti al medesimo “ambito”, ovvero ad “ambiti territorialmente contigui” e il carattere pubblico della rete distributiva che la comunità utilizzerà;
  • il piano delle attività e il cronoprogramma (non superiore a 18 mesi)
  • il piano economico preventivo.

Il servizio di Weproject

Non esitare a contattarci per maggiori informazioni sul bando e sul nostro servizio: chiedici subito un preventivo e candida la tua domanda di contributo con noi.

E’ anche possibile richiedere un preventivo direttamente on-line, utilizzando il portale FAST. Richiedi subito il preventivo!

Translate »