Single Blog Title

This is a single blog caption

PROTEZIONE CIVILE: I CONTRIBUTI PER IL 2018

Contributi alle organizzazioni di volontariato di Protezione Civile e ai Piccoli Comuni

Le opportunità a livello nazionale

Si conclude quest’anno la concessione di contributi per il triennio 2016-2018 alle organizzazioni di volontariato, prevista dal DPR n.194/2001, regolata da specifici criteri di ripartizione.

Le domande relative all’anno 2018 devono essere presentate entro il 31 dicembre: ci sono ancora poche settimane, perciò, per presentare le candidature!

Contributi alle organizzazioni di volontariato di Protezione Civile: le spese ammissibili

I contributi, rivolti alle organizzazioni di volontariato iscritte nell’elenco nazionale (ovvero le organizzazioni iscritte nell’elenco centrale del Dipartimento della Protezione Civile e negli elenchi territoriali regionali) sono concessi fino al 75% a fondo perduto per l’acquisizione di nuove attrezzature e mezzi o per potenziare ed ampliare le capacità tecniche dei mezzi già in possesso e fino al 95% a fondo perduto per migliorare la preparazione tecnica dei volontari o formare i cittadini.

I criteri premianti

In attuazione dei criteri triennali vigenti, gli indirizzi di priorità per la quota locale dei finanziamenti (ovvero per la quota riservata ai Gruppi Comunali e alle piccole realtà associative locali) per i progetti proposti sono:

  • supporto al piano di emergenza comunale (potenziamento della capacità di risposta della struttura comunale in relazione ad almeno uno dei rischi presenti sul territorio);
  • tutela e attenzione alle fasce deboli, potenziando la capacità di assistenza alla popolazione vulnerabile;
  • progetti che afferiscono a Comuni che gestiscono il servizio di protezione civile in forma associata.

Le opportunità per il Piemonte e la Valle d’Aosta

Comuni di Piemonte e Valle d’Aosta con meno di  3000 abitanti possono ottenere fino a 20.000 € a fondo perduto per interventi di difesa del territorio e riassetto idrogeologico (messa in sicurezza e attività non strutturali per la mitigazione di rischi naturali quali frane, alluvioni, smottamenti, incendi). C’è tempo fino al 15 novembre 2018 per richiedere un contributo per interventi di regimazione e ripristino dell’alveo in corsi d’acqua, opere di difesa e consolidamento dei versanti, azioni di prevenzione incendi tramite la riduzione delle cause, ecc.

Il supporto di Weproject

Weproject supporta i Comuni e le associazioni di protezione civile del territorio per la predisposizione della documentazione per la presentazione delle domande di contributo. Richiedendo il nostro aiuto, avrai la possibilità di  partecipare al bando con il supporto di professionisti esperti sia sul tema della Protezione Civile che nella richiesta di contributi.

Con il nostro supporto, inoltre, potrai migliorare la capacità di intervento anche con la pianificazione: Weproject si occupa, infatti, anche della redazione/aggiornamento dei Piani di emergenza comunali e intercomunali, arricchendo il servizio con plus dedicati alla comunicazione e all’informazione alla popolazione.

Scopri anche la nostra promozione dedicata al Piano comunale di  Protezione Civile

 

 

Translate »