Single Blog Title

This is a single blog caption
Bando Alternative

Fondazione Cariplo: Bando Alternative

Bando Alternative

Il nuovo bando “Alternative” dell’Area Ambiente di Fondazione Cariplo vuole rispondere al crescente bisogno dell’individuazione di una più ampia strategia a sostegno della creazione e della diffusione di Comunità Energetiche Rinnovabili (CER) come mezzo di aggregazione delle comunità, di sviluppo economico locale e di contrasto alla povertà energetica, come evidenziato da alcuni dei casi pilota nati successivamente al recepimento anticipato della Direttiva Europea RED II da parte del governo.

Soggetti

Il bando si rivolge a tutti i Comuni, in forma singola o associata, di Regione Lombardia e delle Provincie di Novara e del Verbano-Cusio-Ossola e agli enti Non-profit facenti parte dello stesso territorio.

Progetti

Il bando finanzia interventi volti a sostenere una transizione energetica equa verso le fonti rinnovabili (just transition) attraverso la diffusione di Comunità Energetiche Rinnovabili (CER)gruppi di “autoconsumo collettivo” (AC) e One Stop Shop (OSS)/sportelli energia sovralocali. 

In particolare, il bando si propone di:

  • contribuire a raggiungere l’obiettivo UE al 2030 in termini di produzione di energia da fonti rinnovabilie di abbattimento delle emissioni di CO2;
  • contribuire a ridurre la povertà energeticadi soggetti in condizione di povertà e vulnerabilità (singoli e/o famiglie);
  • ridurre l’incidenza del costo dell’energia per enti pubblici e organizzazioni private non profit;
  • contribuire ad aumentare la coesione sociale nelle comunità locali.

Nello specifico saranno ammissibili progetti relativi ai seguenti interventi:

  • Linea 1: sviluppo delle CER/AC;
  • Linea 2: realizzazione di One Stop Shop (OSS)/sportelli energia territoriali.

Per la partecipazione al bando la Linea di intervento 1 è obbligatoria mentre la Linea di intervento 2 è opzionale.

Finanziamento

Il contributo ottenibile varia in funzione della linea d’intervento e del soggetto richiedente e nello specifico verranno assegnati:

LINEA 1

  • Nel caso di enti privati non profitsarà possibile ottenere un contributo massimo pari a 000 euro.
  • Nel caso di enti pubblicisarà possibile ottenere un contributo massimo pari a 000 euro.

LINEA 2

La richiesta di contributo per la Linea 2 non potrà essere superiore a 30.000 euro complessivi per ciascuna candidatura.

In ogni caso il contributo richiedibile è fino al 60% della spesa complessiva per un massimo di a 80.000 euro.

Scadenza

La chiusura del bando è stata fissata al 21 luglio 2022.

Non perdere tempo! Grazie al nostro team siamo in grado di supportarti sia nella progettazione che nella candidatura al bando.

Nel frattempo, scopri di più sul nostro servizio dedicato alle Comunità Energetiche Rinnovabili e scarica la nostra guida.

Translate »